I sogni delle donne sono grandi

I sogni delle donne sono grandi

Abbiamo perso posti di lavoro, siamo nelle pagine di cronaca per femminicidi e violenze, siamo lontane dalle leve del potere. Siamo troppo spesso dimenticate. Un linguaggio violento e sessista, ci urla e giudica.

Ma noi continuiamo a sognare.

Sogniamo così forte che i nostri sogni resistono. Nonostante tutto e tutti. Perché sono i sogni a cambiare il mondo.

Le donne prima di me, hanno sognato e lottato.

Quando mia madre è nata, ad esempio, in Italia le donne non potevano votare e guadagnavano per legge la metà di un uomo, pur facendo lo stesso lavoro. Sembra preistoria. Sembra incredibile.

Sono stati i loro sogni e la loro lotta a cambiare il mondo.

Studiamo di più, leggiamo di più, ci prepariamo di più, eppure siamo fuori dai luoghi di potere, non abbiamo rappresentanza in mille e mille realtà. Troppo spesso chiamate solo a fare “da contorno”, umiliate in una veste di “graziosi soprammobili”.

Eppure, non ci fermiamo.

Siamo forti. Siamo resistenti.

Sogniamo così tanto che i nostri sogni si realizzano, trasformano, vivono. Nonostante tutto e tutti.

Sogniamo e siamo realtà.

Questo 8 marzo (e oltre) lo voglio così. Lo scrivo così. Lo coloro così. Con i sogni delle donne.

Ho chiesto a delle donne quando hanno cominciato a sognare di diventare …

Sogni e realtà. Perché sognare è femmina.

Grazie a tutte le donne che stanno partecipando a questo progetto.

Sognare insieme ci rende ancora più forti e belle.

Puoi leggere i sogni delle donne qui oppure qui

Serena Damiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.